Chiesa di Santa Lucia – Cisterna di Firenzuola (PG)


 

Cenni storici

Piccola cappella,di proprietà privata ma officiata, appartenente alle famiglie Galli e Prudenzi, fu visitata dal vescovo Lascaris, durante la visita del 1712 che vi trovò 4 famiglie.
Il pavimento della chiesa era in mattoni, il tetto “fornicatum”, cioè volto a tutto sesto, una semplice porta e all’interno un altare.
Si ignora la data di costruzione, dalla tipologia della muratura potrebbe essere fatta risalire al secolo XVI.
 

Aspetto

La semplice facciata è sormontata da un piccolo campanile a vela di epoca più tarda.
Il portale oggi è architravato e in esso sono incise alcune lettere e il monogramma di San Bernardino.
Sopra il portale si apre un piccolo oculo che da luce alla chiesina.
 

Interno

L’interno della chiesa è costituito da una piccola aula a tutto sesto come la chiesa di San Michele Arcangelo a Lo Scoppio.
Dietro l’altare un affresco di ingenua fattura ma di bell’aspetto: Madonna con Bambino che con mano destra benedice e con l’altra tiene il globo della terra, tra i Santi Antonio e Lucia.
Iscrizione: PROSPERO (?) DE IOVANI DA LA CISTERNA A FATO F P SOA DEVOZIONE AN DNI MDLXXXV DE SETENB… (Prospero di Giovanni da Cisterna ha fatto fare quest’opera per la sua devozione nell’anno del Signore 1585, nel mese di settembre).
 

Nota

La galleria fotografica è stata prodotta da Silvio Sorcini ed il testo è stato elaborato da Sivio Sorcini in collaborazione con Gabriella Proietti
 

Da vedere nella zona

Castello di Firenzuola
Pieve di Santa Maria in Rupis
Castello de “Lo Scoppio”
 

Mappa

Link alle coordinate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>