Ospedale dei Pellegrini (S. Paolo) – San Ginesio (MC)

Cenni Storici

Due ordini d’archi in pietra dorata in fuga davanti a un giro di mura possenti, contro lo sfondo di una porta castellana. La quinta d’oro che da il benvenuto a San Ginesio.
Entrando a San Ginesio dalla Porta Picena, sulla destra si profila l’Ospedale dei Pellegrini, detto anche di San Paolo, rustica costruzione anteriore al XIV secolo, formata da un basso porticato con archi a sesto ribassato sul quale poggia un elegante loggiato di epoca successiva.
Rarissimo esempio conservato integro di “domus hospitalis“, aveva all’origine la funzione di ospitare i pellegrini in transito verso Loreto o verso Roma.
Tra le altre “domus hospitales” di San Ginesio l’Ospedale dei Pellegrini fu quella che conservò nei secoli la destinazione e il significato che noi oggi diamo alla parola ospedale.
Tale istituzione di pubblica assistenza e quella che era stata la chiesa di S. Paolo, fondati prima dell’anno 1295 dal Municipio di San Ginesio furono sostenuti dalla Municipalità e dall’opera benemerita di alcune Confraternite.

Per approfondimenti maggiori: www.sanginesio.org

 

Mappa

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
Google MapsOttieni i Percorsi

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>