Terme di Triponzo


Le fonti sulfuree calde (24 °C) sgorgano , a circa 1,5 km a nord-ovest del paese, e secondo la tradizione locale avrebbero proprietà terapeutiche. Tali acque iniziarono ad essere conosciute fin dall’epoca romana, utilizzate fino al sec. XX. Sono costituite da alcune sorgenti di acqua sulfurea che sgorgano dalle cavità di un antico vulcano.
L’impianto è stato chiuso dopo il terremoto del 1997 e mai più riaperto, ora versa in uno stato di completo abbandono tanto che in questi ultimi tempi se ne è anche interessata la trasmissione “Striscia la notizia” per denunciare lo scandaloso sperpero di denaro pubblico.
Pare che l’Amministrazione Comunale di Cerreto si sia impegnata al ripristino per la fruibilità del sito, occorre però investire altri 3 milioni di euro, in parte finanziato da fondi pubblici e in parte da privati.
Per chi volesse avere un’idea di quello che era in progetto può visitare il sito
http://www.bagniditriponzo.it
 

Aggiornamento

Proprio da quest’anno ( 2014 ) si è avviato il cantiere per il recupero della struttura ed i lavori stanno procedendo per rendere fruibile il bene pubblico.
 

Mappa

Link coordinate: 42.839940 12.948218

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>