Chiesa di San Liberatore – Collestatte di Terni

 

Cenni Storici

Già denominata Chiesa di Santa Croce; fu costruita all’inizio nel XVI secolo, e dal XVII secolo venne dedicata a San Liberatore, Patrono dell’omonimo borgo, di origine recente, sorto intorno ad un antico convento prima benedettino poi francescano.
 

Aspetto

La facciata è bipartita e dotata di doppio portale, il turrito campanile aveva probabilmente anche funzioni di fortezza e di avvistamento.
Sulla parete sinistra v’è un’altra porta.
 

Interno

La vasta aula interna è partita in due navate, separate da alte colonne, sulla parete sinistra è murato un frammento romano, poi, dopo una sepoltura, si trova una tela raffigurante San Francesco che riceve le stimmate.
Sulla parete di fondo è effigiata una Madonna con Bambino, poi si aprono due nicchie con affreschi della Scuola dello Spagna.
Nella prima è affrescata una Natività, con l’asinello e il bue, la Madonna e San Giuseppe e i pastori in adorazione, sopra Angeli Musicanti, nello spessore della nicchia scene della vita di Gesù.
Sulla seconda cappella è apposta la scritta:

QUESTA CAPPELLA LA FACTA FARE LA COMPAGNIA DE LU CORPU DE CRISTU ET DE SANCTA MARIA DE LA CROCE PER LOR DEVOTIONE AL TEMPU DE CICCHU DE PETRUCCIOLLU PRIORE DE DICTA FRATERNITA ET DE PETRI DE FOLLO SUO CAMERLENGU ET DE RAMUNNU ET DE BELLU ET ALA PENTA DON MARINAGNIELU DE TERANI ET RENSU DA SALERNU ADI 24 DE LUGLIU 1512.

Nel tamburo della seconda nicchia sono affrescati San Giovanni Battista, Santa Monica, Madonna in trono col Bambino, San Pietro e San Rocco; nella calotta Dio Padre Benedicente tra Angeli Musicanti.
In alto a sinistra Sant’Antonio Abate, a destra, Madonna del Latte in Trono.
Sulla parete destra affreschi molto deteriorati, difficilmente decifrabili, è identificabile solo un Sant’Antonio da Padova.
Segue un bell’altare con affresco raffigurante la Madonna in trono col Bambino coronata da angeli, con a sinistra la statua di Sant’Antonio da Padova e a destra quella di San Liberatore.
Nella controfacciata un affresco, di modesta fattura, raffigura la Madonna in trono col Bambino.
Tra i due portali e allocata un’acquasantiera di pregevole fattura.
 

Nota

La galleria fotografica ed il testo sono stati realizzati da Silvio Sorcini
 

Mappa

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
Google MapsOttieni i Percorsi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>