Chiesa dell’Annunziata o Sacrario dei Caduti – Montecassiano (MC)

Cenni Storici

L’edificio è opera dell’ardi. Guido drilli, che nel 1918 fu incaricato dal Comune di edificare un sacrario ai caduti nella Prima Guerra Mondiale sul luogo della decrepita chiesa dell’Annunziata. Quest’ultima era stata costruita nel 1637 su un terreno di proprietà lateranense. Il nuovo sacrario fu inaugurato nel 1923. La facciata è divisa in due parti. Quella inferiore è occupata da un breve portico sostenuto da due colonne. Le lapidi sotto il portico, a sinistra e a destra, ricordano rispettivamente il rifacimento della chiesa e la sua consacrazione ai caduti nella Grande Guerra. La parte superiore, con copertura a capanna, è movimentata da decorazioni e da una finestra centrale con timpano curvilineo. L’interno ha conservato l’altare barocco, in stucco bianco, fiancheggiato da figure allegoriche. La pala d’altare è una copia dell’Annunciazione che il pittore urbinate Federico Barocci dipinse nel 1582-84 per la Cappella dei Duchi di Urbino nella Basilica di Loreto (oggi nei Musei Vaticani). Lungo le pareti laterali sono posti i nomi delle tante vittime della guerra.

MONTECASSIANO
Itinerari nella storia, nell’arte, nel territorio e nell’enogastronomia – 2007

Per approfondimenti maggiori: www.comune.montecassiano.mc.it

 

Mappa

Link alle coordinate
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>